+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

VOEDING

Fare la spesa ad Amsterdam: breve guida anti intolleranze alimentari

Viaggio tra i supermercati della capitale per chi soffre di intolleranze o allergie



di Alessia Gallian

Se appartenete a quel gruppo, sempre più numeroso, di persone con allergie o intolleranze alimentari (tra le più comuni: celiachia, allergia alle uova, al lattosio o alla frutta secca), sapete già che fare la spesa è un campo minato. In questo senso Amsterdam non viene in soccorso: abbiamo dato un’occhiata agli scaffali dei punti vendita della grande distribuzione e il risultato non è stato (sempre) incoraggiante.

Il primo posto, e certamente il più semplice, dove andare è uno dei tanti Albert Heijn disseminati in città. Noi abbiamo scelto quello di Weteringschans, a due passi dall’Heineken Experience dove abbiamo trovato uno scaffale con 40/50 referenze. Un tentativo apprezzabile ma purtroppo senza particolare distinzione tra bio, gluten free, dairy free e via dicendo. Orientarsi non è impossibile ma richiede tempo e allenamento; tra le corsie si trovano altri prodotti gluten free o senza lattosio ma imparare a scovarli diventa una vera e propria arte. Vale la pena ricordare, infatti, che l’assortimento e la collocazione sugli scaffali di alcuni prodotti cambia in base a ogni punto vendita. Per farla breve, quello che trovate sotto casa potreste non trovarlo vicino all’ufficio, e viceversa.

Meno blasonata di Albert Heijn, quasi altrettanto diffusa, è l’insegna Dirk Van De Broek. Ci sono i prodotti per intolleranti? Sì, ci sono. Come si trovano? Anche qui, sono richieste determinazione e pazienza. Il grande deterrente è la mancanza di consapevolezza, da parte del punto vendita, della natura ipoallergenica di un prodotto con il paradosso di un magazzino ben più ampio dell’offerta pubblicizzata.  In questo caso vi viene in soccorso il sito dell’azienda, che propone un elenco scaricabile di prodotti gluten free e lactose free. Ma chi è allergico alle uova? O alla frutta secca? A loro resta solo la nostra solidarietà. Speriamo che almeno l’insalata in busta si salvi.

Vediamo invece un paio di insegne dichiaratamente più attente al cibo salutare: Ekoplaza, il supermercato bio per definizione. Il punto vendita visitato di Elandsgracht è spazioso e ben tenuto ma come trovare i prodotti allergy free? Armatevi di pazienza e voglia di leggere le etichette, sperando di trovarle in una lingua che conoscete. Il vantaggio è la grande varietà dell’offerta (senza glutine, ad esempio, si possono trovare anche birra e caramelle gommose): per la legge dei grandi numeri, in tanta abbondanza troverete sicuramente qualcosa che risponda alle vostre esigenze, non è dato sapere tuttavia quanto tempo ci metterete a individuarlo a scaffale.

Marqt ha recentemente lanciato una sua linea di lievitati ad hoc per chi ha problemi con il glutine. All’interno del negozio si trovano anche altri prodotti per chi soffre di intolleranze, ma senza spazi dedicati. La linea gluten free è un buon compromesso tra necessità e gusto ma anche qui, impossibile comprendere in maniera semplice e immediata la differenza tra prodotti bio e quelli specifici per intolleranze.

Per ultima, parliamo di Jumbo che, pur essendo un’insegna della grande distribuzione senza ambizioni particolari, è l’unico punto vendita (Westerstraat) tra tutti quelli esaminati ad avere una parte di prodotti dedicata a chi è intollerante o semplicemente preferisce limitare l’assunzione di determinati nutrienti, come ad esempio lo zucchero. Tante referenze, suddivise in base alla specifica intolleranza.

Tra tante insidie, come fare allora? La soluzione c’è e permette di salvare tempo ed energie: se avete un minimo di dimestichezza con l’olandese e una connessione internet, fate prima a fare la spesa online, chiedendo di riceverla comodamente a casa o in ufficio. Quasi tutte le insegne citate hanno un sito web di riferimento, dove potete trovare i prodotti che preferite con poche parole chiave. La normativa europea, infatti, fa obbligo di indicare ingredienti e allergeni di ogni referenza in vendita: in questo caso vi è amica e vi permette di non perdere tempo cercando di capire un prodotto faccia per voi, oppure no.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!