The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Fake news e immagini menzognere: le stampe politiche del secolo d’oro in mostra negli USA

Il Museo d’Arte Krannert sta allestendo una mostra per l'autunno 2021 sul ruolo politico delle immagini nel secolo d'oro olandese



Julia Nucci Kelly, direttrice del dipartimento di Marketing e Comunicazione al Museo d’Arte Krannert dell’Illinois (KAM) rivela che prossimamente verrà organizzata l’esposizione Fake News e Lying Pictures. Le stampe in questione, selezionate da Maureen Warren – curatore del museo – provengono dal secolo d’oro olandese e in alcuni casi sono precedenti al 1660.

L’intento di Warren è di  “dimostrare che l’uso di immagini per mentire è un trucco vecchio come il mondo. Vecchio come la politica”. Infatti, se il secolo d’oro olandese, che va dal 1500 al 1800, è conosciuto per i capolavori di Rembrandt e Vermeer, è altresì noto per esser stato un inquieto periodo politico, che ha prodotto alcuni dei primissimi esempi di stampe politiche.

E, proprio grazie a Warren, il KAM ha acquisito la più grande collezione di stampe olandesi moderne provenienti da fuori Europa. L’anno scorso, la collezione si è arricchita di circa 100 esemplari.

Uno degli obiettivi del progetto è di allargare la nostra percezione dell’arte di oggi e, ancora più importante, capire per quali scopi sia stata realizzata.

“Le persone pensano che la lattaia di Vermeer e i mulini a vento di Rembrandt siano opere ‘serafiche’, ma non immaginano il loro inquieto background politico. Vorrei che questa esposizione facesse capire come continuiamo a essere condizionati dalle immagini”.

Per Warren l’arte politica attuale è il risultato di due fattori: inquietudine politica e l’emergere di nuove tecnologie di stampa.

“L’Olanda era una repubblica in un mare di monarchie. Ecco perché le incisioni più radicali sono arrivate prima che ai nostri vicini.”

Il fatto che la collezione comprenda stampe è significativo. Sebbene si creda che siano state realizzate da artisti, infatti, molte di queste opere provengono dalle librerie, piuttosto che dai musei d’arte. Per ottenerle, Warren ha fatto domanda all’U. of I.’s John N. Chester Endowment Fund, che supporta un terzo delle acquisizioni totali.

L’esposizione esplora anche le rappresentazioni della vita delle donne, in particolare ritratti della loro indipendenza, così come immagini della potenza navale olandese, di commercio, guerra e crimine. La mostra, inoltre, si soffermerà su come le immagini vengano spesso usate per cambiare il corso degli eventi e persuadere le persone a credere a un certo tipo di storia.

Programmata per l’autunno 2021, l’esposizione è stata resa possibile dal contributo della Getty Foundation e da una pubblicazione su The Paper Project, un’iniziativa che finanzia stampe e disegni del 21esimo secolo.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!