NL

NL

Facile accedere ma difficile stabilirsi: l’Olanda al 26esimo posto, (quasi) bocciata dagli expat

L’Olanda è scesa di quattro posizioni arrivando al 26º posto nel sondaggio annuale Expat Insider di InterNations. Nonostante le prestazioni complessive non eccelse, l’Olanda ha ottenuto ottimi risultati nella categoria del lavoro all’estero, classificandosi quarta su 53 paesi nelle graduatorie di quest’anno.

InterNations ha intervistato oltre 12.000 expat provenienti da 175 paesi su come stessero vivendo la loro nuova esperienza all’estero, coprendo argomenti come la qualità della vita, la facilità di insediamento, le finanze personali, il lavoro all’estero e “essenziali per gli expat” come l’alloggio, l’infrastruttura digitale, l’amministrazione e le barriere linguistiche.

L’Olanda si è classificata al quarto posto nell’indice di lavoro all’estero dopo Danimarca, Arabia Saudita e Belgio: il paese ha ottenuto buoni risultati per la soddisfazione generale del lavoro e la cultura lavorativa (3º posto), con aziende che sostengono la flessibilità come il lavoro da remoto. La cultura aziendale offre anche  un equilibrio tra vita lavorativa e privata (4º posto), dicono gli expat. Il paese si è classificato settimo nella sottocategoria di stipendio e sicurezza sul lavoro e non è riuscito a entrare nella top ten per le prospettive di carriera.

Sebbene l’Olanda non sia riuscita a entrare nella top ten per la facilità con cui gli stranieri possono iniziare le loro vite, è stata classificata come il quinto paese più facile per organizzare le necessità amministrative di base. Questo include ottenere un visto, aprire un conto bancario e gestire la burocrazia. L’Olanda si è anche classificata al secondo posto nella sottocategoria di Vita Digitale per la mancanza di restrizioni sui servizi online, i servizi di pagamento digitale, l’accesso a internet ad alta velocità e la presenza online del governo.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli