Il creatore di robot Cerescon ha inventato una macchina per trovare e raccogliere gli asparagi, che si spera verrà utilizzata già dal prossimo anno. L’asparago è notoriamente difficile da trovare e a causa del duro lavoro di manodopera, infatti il settore sta faticando a trovare raccoglitori.

La macchina è in grado di estrarre grandi quantità di asparagi in un colpo solo, dando un grande impulso positivo al settore, scrive l’emittente di NOS. “Il robot può fare due cose importanti” ha annunciato il direttore tecnico del Cerescon, Ad Vermeer. “La nostra macchina possiede dei sensori in grado di rilevare la posizione degli asparagi, anche abbastanza lontano per essere prelevati da un’altra macchina”.

“È un processo molto più accurato, con un minor numero di asparagi danneggiati e un maggiore raccolto”, ha affermato Vermeer, aggiungendo che quelli di migliore qualità si possono vendere ad un prezzo più alto. Il robot sostituirà dalle 60 alle 75 persone per quaranta ettari e il macchinario necessiterà di due operatori.
Tuttavia gli effetti sullo sviluppo sarebbero minimi perché il settore sta avendo difficoltà nel trovare lavoratori. NOS, citando le parole di Vermeer, riporta: “alcuni produttori si stanno perfino spostando verso paesi con un costo della manodopera più basso”. Gli asparagi vengono prodotti in Olanda sin dal diciannovesimo secolo. I “bianchi d’oro” di Limburg, sono particolarmente apprezzati.
La stagione degli asparagi è iniziata ufficialmente l’11 aprile. Veermer spera che la nuova macchina, che avrà un costo di 500.000 euro, verrà messa in azione nel 2018.