Dopo il Belgio anche l’Olanda muove il passo e annuncia lo stop a tutti i grandi eventi, fino al I settembre. Di fatto, significa la croce su tutti i festival del 2020. L’annuncio di oggi, porta chiarezza anche se era già evidente, che allo stato attuale, non sarebbe stato possibile svolgere gli eventi. Secondo RTL sarebbero 1200 i festival in programma nei Paesi Bassi.

Tra i più grandi non si terranno, quindi, Pinkpop, nel Limburgo, dove erano attesi Red Hot Chili Peppers, Twenty One Pilots, The Kick, Chef’Special, Kensington, Post Malone, Marshmello e Guns N ‘Roses. Park Doll a l’Aia, con una capienza di 200mila persone. Il North Sea Jazz Festival, già quasi esaurito. Zwarte Kross, il più grande festival del paese, già da tempo esaurito.

Tra le vittime eccellenti anche Lowlands e Sail.