The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Eventi ad Amsterdam e dintorni dal 16 al 31 ottobre. Una guida dissennata

Dall'anti ADE al Dracula di Andy Wahrol, da Bollywood alla samba imparando a disegnare come Rembrandt



di Giuseppe Menditto

Tralasciando per un attimo massimi “comun” dividendi e le festosa ottobrata olandese per celebrare l’imminente apocalisse climatica, le prossime due settimane saranno ricche di appuntamenti più o meno underground.

Ecco la lista con gli eventi di Amsterdam e dintorni dal 16 al 31 ottobre. Per chi la vive, la frequenta o la visita per l’ennesima volta:

Martedì 16: Bevute casuali con vampiri assetati

Nel cuore di Vondelpark incontri e drinks casuali con sconosciuti interessanti al Vondelbunker. Detto così…

All’OT301 alle 20 Cinema of the Dam’d presenta una gemma cinematografica: il Dracula di Andy Warhol (Dracula cerca sangue di vergine… e morì di sete!!!, 1974) diretto da Paul Morrisey con Vittorio De Sica, Roman Polanski e Udo Kier. Secondo capitolo di un grandioso progetto horror-erotico da girare in 3D realizzato solo in parte.

Mercoledì 17: Favole (non troppo) sobrie e musica underground

All’OT301 a partire dalle 19 si apre l’Amsterdam Alternative Dance Event (AADE), una serie di appuntamenti organizzati da un collettivo e una rete di locali no-profit. Una serata di beneficenza e una raffinata selezione di artisti di Amsterdam che suonano una vasta gamma di musica elettronica.

Al Pakhuis Wilhelmina-Mezrab notte di racconti, leggende e miti con OF FOLK & FAE a partire dalle 20.

Al Café Blossom di Den Haag appuntamento con Winesandwords – It’s all about love, serata di degustazione di vini e letteratura “amorosa”. A partire dalle ore 20.

Giovedì 18: Giustizia e ansie digitali a Bollywood

Per il progetto Propositions for Non-Fascist Living al BAK di Utrecht si apre la mostra Forensic Justice a cura di Forensic Architecture, agenzia di ricerca indipendente e interdisciplinare con sede a Londra che comprende artisti, scienziati, avvocati, cineasti e architetti. Il progetto ruota attorno alle indagini per l’omicidio di Pavlos Fyssas, giovane rapper greco ucciso da Golden Dawn nel settembre 2013 e consiste in un mosaico sincronizzato del materiale audio e video che è stato incluso negli archivi del tribunale. 

Alle 19 al Plantage Dokhuis Galerie presenta Amsterdam Bollywood Dancers, un gruppo multikulti pronti a unire le proprie differenti esperienze di danza con i ritmi del più grande cinema al mondo.

Alle 20.30 al Filmhuis Cavia si proietta Videophilia (and Other Viral Syndromes) di J.D Molero (Perù, 2015): progetto low-budget che documenta le ansie della vita (digitale) contemporanea. Una Lima paranormale piena di reietti e disadattati, raccontata da commercianti di porno amatoriali, prostitute, cospirazionisti, rituali indigeni, festini e un Furbie indemoniato.

Venerdì 19: La samba nuoce gravemente alla salute

Alle 20:30 AstaroTheatro presenta On the Harmful Effects of Tobacco di Anton Čechov. Chi è Ivan Ivanovič Njuchin? Lo racconta un monologo drammatico in cui il pubblico è chiamato a guardarsi allo specchio e chiedersi perché non faccia nulla per cambiare la propria noiosa vita.

Al Teatro Munganga l’omaggio a “Hermeto Pascoal” a cura di Sorrindo – Brazil Jazz Ensemble. Un gruppo di 12 musicisti che suonano come fossero allo stesso tempo un ensemble classico, una jazz big band e un’orchestra di samba.

Sabato 20: a “pascoal” in una terra incognita

Alle 20:30 allo Splendor Native Aliens Ensemble & Anne La Berge in concerto. Repertorio free jazz e avant-garde brasiliano con musica composta da Renato Ferreira attraverso sonorità influenzate da Hermeto Pascoal, Luciano Berio e musica folclorica carioca.

Al Filmhuis Cavia Terra Incognita: Film and philosophy, proiezione dei cortometraggi di Silvia Martes, giovane autrice che sperimenta giocando con i temi dell’identità e dello spazio.

Domenica 21: Techno-flamenco per piccini e diversamente abili

Ancora al Munganga alle 11:00 in scena “Ssshht….Escucha!” a cura della ballerina Pastora Flamenco per giocare in musica e avvicinare i più piccoli al ritmo andaluso.

Al Foam visita alla mostra di Masahisa Fukase – Private Scenes e workshop fotografico nel linguaggio olandese dei segni.

Alle ore 20:30 all’OT301 ADE: Lonely Planets x Eigengrau con sonorità experimental electro/breakbeat/techno. Line up: !nerta, Jack Roland, Mark Antoni, Roelof Kuipers, Aroma Pitch, Orson Wells.

Lunedì 22: Don’t waste food. Justeat (it)

A The Dokhouse Gallery consueto incontro con Wasteless Culture Monday, per discutere (e mangiare) di riduzione degli sprechi alimentari e riciclo.

Martedì 23: Rete di sostegno e diritto all’aborto

Alle ore 19.00 presso De Muiterij – Vrijstaat Bajesdorp una serata a sostegno di Benefit Voku for Abortion Network Amsterdam, gruppo di volontari che informa e aiuta le donne nell’accesso ad aborti sicuri in Olanda.

Merc 24: Violoncello per molti ma non per tutti

Per il Cello Biënnale il Bimhuis presenta una masterclass con Jean-Guihen Queyras con 36 studenti provenienti da ogni parte del mondo.

Giovedì 25: Mai accettare caramelle dagli sconosciuti

Al Filmhuis Cavia il thriller erotico di Alain Guiraudie L’Inconnu du Lac (Stranger by the lake). Tra fugaci incontri sessuali con sconosciuti, Franck inizia la relazione fisica e passionale con il misterioso Michel, nonostante Franck abbia visto l’uomo uccidere il suo precedente amante durante un bagno nel lago.

Venerdì 26: Storie clandestine per giovani e non

Dutch Culture organizza l’International Culture for Kids, giornata di incontri dedicata ad esplorare le caratteristiche delle arti – letterarie, artistiche, filmiche – dedicate ai più giovani.

A partire dalle ore 20.00 al Pakhuis Wilhelmina-Mezrab si festeggiano i 14 anni del Mezrab con Samizdat: Stories from the Underground, una notte di storie e racconti di chi ha rischiato la propria vita per qualcosa in cui ha creduto. Mama Parwin preparerà la sua famosa zuppa persiana Ash Reshteh.

Sabato 27: Brasile in immagini e cinema surrealista

Al teatro Munganga per il festival Screening Brazil proiezione del documentario Dedo na Ferida diretto da Silvio Tendler. Con la precisione di una prospettiva acuita dai suoi oltre 80 film politici, il regista scruta la fine dello stato sociale e la sospensione dei sogni di una vita migliore per tutti, in una situazione in cui la logica omicida del capitale finanziario rende giustizia sociale irrealizzabile. 

Alle 20.30 al Filmhuis Cavia Cult Epics presenta Moon Child (Spain 1989) di Augusti Villaronga. Un film surreale, totalmente dimenticato, che a causa del suo strano ed energico post-realismo è stato paragonato da alcuni critici paragonati al cinema di Alejandro Jodorowsky degli anni ’70 (El Topo e The Holy Mountain).

Domenica 28: Imparare a disegnare non è mai troppo tardi

Tra le 11.00 e le 16.00 prove libere di disegno al Rijskmuseum con le Rembrandt’s drawing lessons. Che sia un guscio, un paesaggio o un animale e le tue mani, impara a ritrarli in qualche minuto.

Lunedì 29: alla scoperta di un nuovo cinema

Al Kriterion proiezione di Tabu (2012) di Miguel Gomes. L’anziana portoghese Aurora e la sua governante capoverdiana vivono accanto a Pilar, il cui obiettivo è fare del bene anche se non le viene riconosciuto. Quando Aurora muore, Pilar riceve una lettera misteriosa, che la metterà sulle tracce di un vecchio amante di Aurora.

Martedì 30: si suona, si balla o semplicemente si assiste

A partire dalle ore 20.00 al Bimhuis consueta serata con workshop e jam session jazz con accesso gratuito per pubblico e musicisti: niente di prestabilito, tutto va a orecchio e sintonia per un coinvolgimento garantito.

Mercoledì 31: 30 min di relax musicale

Al Concertgebouw abituale pausa pranzo in musica con i vincitori del concorso nazionale di Violoncello 2018.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!