Due compagnie di treni ad alta velocità stanno unendo le forze per creare un gigante ferroviario che servirà cinque paesi in tutto il continente, scrive Euronews.

Eurostar e Thalys si uniranno in un unico operatore che collegherà Regno Unito, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Germania, dopo che la Commissione Europea ha approvato la fusione martedì.

L’operazione era stata annunciata per la prima volta nel 2019, ma la pandemia ha provocato un calo delle vendite dei biglietti tale che Eurostar è quasi fallita.

Ora la decisione è stata approvata dalla Commissione che ha ritenuto come la fusione non abbia un effettivo impatto sulla concorrenza, dice Euronews.

Thalys attualmente gestisce rotte ad alta velocità tra Francia, Paesi Bassi, Germania e Belgio, mentre Eurostar gestisce servizi attraverso il Tunnel della Manica da Londra a Parigi, Bruxelles e Amsterdam. Entrambe le compagnie sono di proprietà della compagnia ferroviaria francese SNCF.

Conosciuto come Project Green Speed, uno degli obiettivi della fusione è aumentare il numero di passeggeri a 30 milioni all’anno entro il 2030.