CoverPic | Author: Douwe Dijkstra/Edoderoo | Source: Wikimedia OTRS | License: CC 3.0

Da mercoledì 13 gennaio a sabato 17 gennaio si esibiranno a Groningen, ma senza pubblico, i migliori artisti emergenti d’Europa.

Di solito, gli appassionati di musica da tutta Europa, in questo periodo dell’anno, invadono Groningen per l’Eurosonic Noorderslag (ESNS) il più importante festival di musica europea, accompagnato da una conferenza sull’industria musicale.

L’Eurosonic Noorderslag, che negli anni scorsi ha riempito la città di palchi pop-up e soundsystems, quest’anno si svolgerà interamente online.

Sul sito web ESNS, gli appassionati di musica possono personalizzare il proprio programma, e forse un altro vantaggio della configurazione online di quest’anno è che puoi passare da uno spettacolo all’altro (prova a passare dall’Oosterpoort alla Nieuwe Kerk un venerdì sera in meno di 5 minuti). Tra gli artisti e le band che suonano, il team ESNS consiglia Son Mieux (NL), Jelani Blackman (GB), Slift (FR); e Lous e la Yakuza (BE).

Gli organizzatori sembra abbiano pensato a tutto, compresa la ricetta per le famose Eierbal, le polpette a base d’uovo divorate ogni anno sulla Grote Markt di Groningen.