Le gang puntano ai bancomat usando l’esplosivo ed il fenomeno, in Europa, sta crescendo in maniera allarmante. A lanciare l’allarme è l’Europol, il coordinamento delle polizie europee con sede a Den Haag, dice il Parool.

Secondo un portavoce, anche gli esplosivi utilizzati stanno diventando più forti e pericolosi. “Sono sempre più utilizzati esplosivi ad alto potenziale, [con conseguenze di] edifici che crollano e uccidono persone innocenti”.

Secondo Europol, questa tendenza si sta verificando in molti paesi europei, come la Germania, l’Europa meridionale e gli Stati baltici. Bande criminali ben organizzate si sono specializzate in questo tipo di attacchi e spesso operano a livello internazionale. “Sono le moderne rapine in banca”, ha detto il portavoce dell’ente UE.

Un’inchiesta di ANP ha mostrato in precedenza che nei primi nove mesi di quest’anno ci sono state già più esplosioni agli sportelli automatici nei Paesi Bassi rispetto all’intero 2021.

L’estate in particolare è stata un periodo turbolento, in cui si sono verificate diverse esplosioni ad Amsterdam, ogni volta con molti danni, anche se non ci sono state vittime. Ad agosto, sono stati fatti esplodere bancomat all’Harbour Club di Oost e al caffè In the City nel centro della città, tra gli altri. 

A settembre è stato colpito un negozio Primera nella Kinkerstraat e poche settimane fa è stata commessa una rapina a un bancomat indipendente nella Foodhallen a West.

A causa della serie di attacchi e della crescente insicurezza, la polizia di Amsterdam ha deciso di istituire due nuove squadre investigative che si concentrano su questo utilizzo di esplosivi, dice il Parool.