Source pic: Pixabay

Il Nederlandse College ter Beoordeling van Geneesmiddelen, Autorità di valutazione olandese sui farmaci, è del parere che i casi di trombosi segnalati in Danimarca molto probabilmente non siano correlati al vaccino AstraZeneca. La trombosi e l’embolia polmonare non sono effetti collaterali noti del vaccino, afferma il MEB.

La Danimarca ha annunciato oggi che sospenderà la vaccinazione con AstraZeneca per due settimane a causa di alcuni casi di trombosi ed embolia polmonare registrati dopo la vaccinazione e dopo il paese scandinavo anche l’Islanda ha  temporaneamente sospeso l’uso di AstraZeneca, dice NOS.

L’agenzia europea del farmaco EMA ha sottolineato ieri, a seguito di casi di trombosi in Austria, che non vi è alcuna indicazione che la causa debba essere ricercata nel vaccino.

Quando la vaccinazione avviene su così larga scala, conseguenze simili non sono impossibili, dice un portavoce del MEB. In Olanda si è verificato già un caso di trombosi in un vaccinato ma l’Autorità ha concluso che non era collegato al vaccino.

Questo pomeriggio l’EMA emetterà un parere sull’uso del vaccino AstraZeneca.