Se il numero di ricoveri ospedalieri dovesse aumentare di nuovo a breve,  anche il previsto allentamento delle regole dovrebbe essere invertito: lo dice l’Outbreak Management Team (OMT), l’ente scientifico che consiglia al governo le politiche sul Covid. Gli esperti consigliano di “mantenere sempre l’opzione di un arresto di emergenza”.

L’OMT consiglia al gabinetto di procedere con molta attenzione con il passaggio successivo, dopo le terrazze dei locali aperte da mercoledì e la riapertura di luoghi come zoo e parchi di divertimento e la possibilità di praticare sport al chiuso. Questo passaggio è previsto per l’11 maggio ma soggetto a modifiche. Secondo l’OMT, l’allentamento dovrebbe continuare solo se la media settimanale del numero di nuovi ricoveri in ospedale e in terapia intensiva diminuisse di almeno il 10% ma l’OMT preferirebbe vedere una diminuzione del 15% prima di allentarsi.

Nel rapporto di consultazione, gli esperti affermano che la situazione Covid appare “vulnerabile” nel breve periodo: le previsioni sui ricoveri ospedalieri e sui dati di contagio sono ancora le stesse delle ultime settimane, “ma l’aspettativa ha grandi incertezze”. L’OMT sottolinea inoltre che i modelli RIVM si basano su “condizioni favorevoli” e “ipotesi favorevoli”.