The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Esce la Bibbia protestante “crowdsourced”: via parole obsolete ma rientra il “Lui” (maiuscolo)

Il seguito della Nieuwe Bijbelvertaling (NBV) del 2004 sarà pubblicato questo autunno: la nuova edizione si chiamerà NBV21.

“L’NBV21 è una versione migliorata, grazie ai commenti da parte dei lettori della Bibbia e nuove intuizioni scientifiche”, afferma il direttore Rieuwerd Buitenwerf della Nederlands Bijbelgenootschap. La traduzione della Bibbia più usata nelle chiese protestanti è una versione rivista in 12.000 punti, scrive Trouw.

Nella nuova versione, parole come “elemosina” perché non vengono quasi più utilizzate. L’elemosina diventa “un dono di misericordia” e un letto militare diventa un letto. Inoltre, le lettere maiuscole per i riferimenti a Dio e Gesù ritornano: sono state cambiate da “lui”, a “Lui”.

Nove traduttori hanno lavorato all’ultima traduzione della Nuova Bibbia per tre anni, dice Trouw, con l’aiuto “crowd sourced” di migliaia di lettori. Che si mostrano social ma conservatori: l’abolizione della lettera maiuscola quando si riferivano a Dio, Gesù e lo Spirito Santo è stata criticata, e così “‘Lui’ è diventato ‘lui’ per quasi mezzo secolo. E ora torna ad essere Lui.

Secondo De Jong, l’ultimo NBV tenta di rimanere più vicino al testo originale ebraico e greco.