Erik van Bommel, un uomo di Enschede non ha potuto partecipare alle elezioni di ieri perchè il suo cane, Nio, ha deciso di divorare la scheda elettorale. Dov’è il problema, penserà il lettore: basta andare a chiederne copia presso il comune. In Olanda, però, il meccanismo è diverso rispetto all’Italia: è possibile ottenere copia della scheda, infatti, solo fino al giorno precedente alle elezioni.

L’uomo, a quanto pare, non l’ha presa bene: al sito Tubantia, un portale locale della provincia di Twente, Van Bommel ha raccontato che il suo fedele Nio non si era mai “comportato” in questo modo. Ma bersaglio di risentimento da parte dell’uomo è stata anche l’amministrazione comunale di Enschede: il voto è un diritto, ha detto van Bommel e gli incidenti possono capitare. Ma a quanto pare, zero flessibilità.

 

Un consiglio, però, il comune l’ha datto: rimettere insieme i pezzi della scheda sfuggita da Nio. Troppo tardi