La manifestazione di Black Lives Matter contro la brutalità della polizia e il razzismo ha attirato oltre diecimila persone nel quartiere di Bijlmer, nel quartiere Zuidoost della città. Se la polizia è più cauta nella stima, gli organizzatori dell’iniziativa hanno affermato che al Nelson Mandelapark erano presenti 15.000 manifestanti.

Con i suoi 50.000 abitanti di oltre 150 nazionalità, Bijlmer non è stato scelto a caso come location per l’evento: i residenti hanno dichiarato di essere stati sottoposti a pesanti controlli di polizia e discriminazioni razziali per decenni. “Quando guardo dal palco mi viene la pelle d’oca. Vedo la gente gridare: Quando è troppo è troppo”, ha detto Mitchell Esajas, un’attivista della comunità.

La protesta, inizialmente prevista nella piazzetta antistante la statua dell’eroe surinamese Anton Kom, è stata spostata nel vicino parco per accogliere tutti i manifestanti e garantire il distanziamento sociale.