Source: Pxfuel

L’Energia verde in Olanda scala la classifica nella lista delle fonti principali del paese, con il 18 percento in più di generata da fonti rinnovabili rispetto all’anno precedente. L’aumento è importante se si considera che nel 2018 era stato dell’11. L’aumento dell’anno scorso può essere principalmente attribuito a più energia solare, secondo i dati pubblicati da CBS, rispetto ad esempio a quella eolica.

L’anno scorso sono stati generati 21,8 miliardi di chilowattora (kWh) di energia rinnovabile nei Paesi Bassi, rispetto ai 18,5 miliardi di kWh del 2018. La fonte eolica è stata responsabile della maggior parte di questo per il 49 percento, seguitaEnergia verde in Olanda, +18% nel 2019. Metà prodotta da fonti eoliche dalle biomasse al 26 percento e dall’energia solare al 24 percento.

Lo scorso anno la produzione di energia verde in Olanda ha rappresentato il 18 percento del consumo di elettricità nei Paesi Bassi, rispetto al 15 percento nel 2018.

La generazione di elettricità da pannelli solari è aumentata da 3,7 miliardi di kWh nel 2018 a 5,2 miliardi di kWh l’anno scorso, con un aumento o più del 40 percento. L’elettricità generata dal vento è aumentata del 7 percento l’anno scorso, da 10 miliardi di kWh a 10,7 miliardi di kWh.

L’incremento è notevole, se si considerano le scarse performance generali, rispetto ad altri paesi. CBS e Eurostat, hanno calcolato che l’energia olandese è la meno sostenibile dell’intera Unione europea. Nel 2018, solo il 7,4 per cento dell’energia utilizzata proveniva da fonti rinnovabili. Questo è 6,6 punti percentuali in meno rispetto alla soglia del 14 percento che i Paesi Bassi dovrebbero raggiungere per rispettare i precetti UE.

Inoltre, la ricerca di SEO Economic Research, Rabobank e KPMG ha mostrato ieri che solo il 6,2% dell’energia utilizzata dalle aziende olandesi è verde. Paesi Bassi, Francia e Irlanda sono i paesi più lontani dall’obiettivo.

Nonostante i risultati per il 2020 possano far prevedere un’accelerata, dice ancora NOS, probabilmente gli obiettivi verranno mancati anche quest’anno.