Emissioni di CO2: VVD e PVV per il ricorso contro la sentenza dell’Aja. Spaccati i laburisti, contro l’SP

Lo scorso 25 giugno una corte dell’Aja, segnando una svolta nella giurisprudenza sul cambiamento climatico, aveva dato ragione a una class action lanciata da 886 cittadini, condannando l’Olanda a ridurre del 25% le emissioni di CO2 entro il 2020.

Ora esponenti del partito di governo VVD avrebbero chiesto al Gabinetto di ricorrere in appello contro la sentenza. Remco Dijkstra, intervistato da NU, ha infatti invocato la separazione dei poteri sostenendo che “i giudici non dovrebbero svolgere la funzione dei politici.” Dello stesso avviso la wildersiana Reinette Klever, che in un commento ufficiale ha ripercorso le stesse argomentazioni del collega. E mentre i laburisti paiono divisi, secca è stata l’opposizione al ricorso da parte dei socialisti dell’SP.

Sempre intervistata da NU, l’organizzazione promotrice della class action, Urgenda, ha dal canto suo ribadito la fattibilità delle riduzioni entro il 2020. Il governo, che per il momento non si è ancora pronunciato, ha tempo fino al 24 di settembre per presentare ricorso contro il pronunciamento della corte.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli