Il boom dello shopping online e la chiusura dei negozi sta facendo un emergere un nuovo problema: una montagna di scatole di cartone vuote. Ad Utrecht ad esempio, il volume di carta e cartone per il riciclaggio è aumentato del 10%, rispetto allo scorso anno.

Tuttavia, le scatole scaricate accanto ai contenitori dei rifiuti non vengono riciclate, ma bruciate insieme ai rifiuti domestici generali. Quindi è probabile che la cifra reale sia ben più alta.

Ad Amsterdam, più della metà dei rifiuti posti accanto ai contenitori è di cartone e la città ha aumentato la frequenza dei servizi di raccolta nel tentativo di contenere il problema.

In un lunedì qualsiasi, i servizi della capitale raccolgono mediamente 78 tonnellate di carta e cartone. Il dato è salito a 95 tonnellate in seguito al Black Friday.

Amsterdam e Utrecht stanno ora sperimentando contenitori sotterranei per rifiuti con aperture più grandi nel tentativo di evitare che si ostruiscano. Le prove inizieranno con l’anno nuovo.