NL

NL

Emergenza Afghanistan, fallito altro tentativo olandese di evacuare

Masoud Akbari, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Ieri sera non è stato possibile evacuare un gruppo di afgani e olandesi da Kabul,. racconta l’emittente NOS. Il grande aereo cargo destinato a tale scopo è decollato con solo 40 persone a bordo. Secondo la difesa, gli americani hanno impedito agli afgani l’accesso allo scalo.

Una fonte che mantiene stretti contatti con gli olandesi all’aeroporto a detto a NOS che gli americani hanno sparato dei colpi nel pomeriggio, probabilmente come avvertimento in relazione alla folla che arrivava all’ingresso. e una persona sarebbe stata uccisa. Questa fonte dice al giornale che l’incidente potrebbe aver contribuito alla chiusura dell’accesso all’aeroporto.

Due afghani olandesi raccontano a NOS di essere stati allontanati dall’aeroporto: “Gli americani stanno di guardia al cancello. Ho mostrato il mio passaporto lì e ho detto che sono olandese. C’era molto rumore, non ho sentito bene quello che stava dicendo l’americano. Dopo aver detto tre volte che sono olandese, ha detto che dovevo mantenere le distanze o lui avrebbe sparato. Ho deciso di andarmene. Non volevo rischiare che mi sparassero”.

Tutti gli afghani legati all’Olanda, attualmente a Kabul, sentiti da NOS si chiedono come potranno lasciare il paese.

La ministra degli Esteri uscente Kaag parla di “situazione fluida e caotica” intorno all’aeroporto. “C’era una finestra oraria di mezz’ora per far salire le persone. Molti erano lì e si trovavano al cancello dell’aeroporto. Speriamo che domani ci sia un miglioramento della situazione”.

“Vogliamo che gli americani ci diano più tempo. Dovrebbe esserci più tempo di mezz’ora. Tutto è in mano loro all’aeroporto. Continueremo a lavorare in un contesto europeo per un migliore coordinamento”, ha affermato Kaag.

SHARE

Altri articoli