The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

EMA, trasferimento-flop: il 30% dei dipendenti non verrà ad Amsterdam. Tra le ragioni paga ridotta e difficoltà nel trovare casa. L’agenzia: nostre attività ne risentiranno

Tra le ragioni paga ridotta e difficoltà nel trovare casa

Il 30% del personale dell’Agenzia Europea dei Medicinali non si trasferirà ad Amsterdam, costringendo l’organizzazione a ritardare temporaneamente il passo e a sospendere determinate attività. “È chiaro che l’agenzia perderà più personale di quanto originariamente previsto”, ha fatto sapere l’ufficio stampa di EMA in una nota.

L’Agenzia aveva già messo in conto una perdita di personale ma non nell’entità annunciata. Questa situazione, rischia di compromettere, almeno all’inizio, le attività dell’agenzia, dice Euractiv.

Già diversi funzionari avevano deciso di lasciare il lavoro e molti sarebbero occupati con la ricerca di un nuovo impiego. L’agenzia dovrà spostarsi due volte perché i nuovi uffici appositamente costruiti nel quartiere Zuidas di Amsterdam non saranno completati prima di novembre. L’EMA inizialmente aveva previsto che circa l’80% del personale dei suoi 900 dipendenti si sarebbe trasferito ad Amsterdam.

Quel numero è stato ridotto perchè le rigide regole olandesi sull’occupazione non consentono un utilizzo eccessivo di personale con contratto a termine.

Perchè ai dipendenti EMA, Amsterdam “piace” meno di quanto previsto? Secondo il Parool sarebbero molteplici le motivazioni: la prima è che il salario è certamente inferiore a quello percepito in UK di circa il 24%; in base alle regole comunitarie per i dipendenti pubblici, un funzionario dell’Unione deve essere pagato in base al costo della vita del paese dove lavora.  Altre motivazioni sarebbero da rinvenire nelle enormi difficoltà di trovare un alloggio ad Amsterdam.

Inoltre, nessuna scuola pubblica UE ad Amsterdam: per questa ragione, scrive ancora Parool, il personale EMA sarebbe costretto a rivolgersi alle costose scuole private internazionali.

L’agenzia ha pubblicato un elenco delle sue attività che saranno influenzate dalla carenza di personale. 


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!