NL

NL

Elezioni in Olanda, lobby al lavoro per influenzare i programmi dei partiti

Le elezioni della Tweede Kamer il 22 novembre sembrano ancora lontane per la maggior parte delle persone. Tuttavia, le aziende di lobbying, società che cercano di influenzare la politica, sono già molto occupate. Subito dopo la caduta del governo, i telefoni hanno iniziato a squillare. Organizzazioni e aziende vogliono che i loro punti chiave vengano inclusi nei vari programmi elettorali e alla fine vengano inseriti in un accordo di coalizione, spiega RTL.

Gli uffici di lobbying visitano i partiti in rappresentanza dei gruppi di interesse e cercano di “strappare” quanto più possibile dalle formazioni. Questa volta c’è ancora molta incertezza su chi saranno i candidati e quali posizioni assumeranno partiti come BBB e Nieuw Sociaal Contract, dati dai sondaggi come probabili vincitori della tornata.

Questa incertezza rende difficile per le organizzazioni fornire desideri e idee su misura. “Per fare lobbying in modo efficace, devi cercare una formulazione adatta a un partito. Non sparare alla cieca e inviare lo stesso messaggio generico a tutti i partiti.”

Fare lobbying può essere un lavoro senza valore oppure un lavoro utile alla società: ad esempio, molti punti chiave di alcune formazioni vengono sviluppati proprio grazie all’interazione con la società civile o con quelle di imprenditori.

I partiti consolidati possono naturalmente prendere i loro programmi precedenti e aggiornarli ma soprattutto oggi, rimanere al passo con i tempi è importante.  Le aziende di lobbying sono anche impegnate perché sempre più organizzazioni chiedono consulenze. “Lo si vede ad esempio tra gli agricoltori”, afferma Arco Timmermans, professore ordinario di Public Affairs. “Se in passato erano soprattutto gli agricoltori LTO a cercare di influenzare L’Aia, ora si vedono anche Farmers Defence Force e il Nederlands Agrarisch Jongeren Kontakt. E questo vale anche per l’istruzione e il mondo medico.”

Secondo Timmermans, le organizzazioni sociali puntano sempre di più su un buon lobbying da quando è iniziata la pandemia.  Anche il lobbying dei cittadini sta crescendo, come attraverso l’agenzia di campagne DeGoedeZaak che promuove il trasporto pubblico gratuito per persone con disabilità.

Che provenga dai cittadini, dalle aziende o dalle organizzazioni sociali, il lobbying viene spesso guardato con sospetto. “In Olanda, la cultura politica è così informale che si rischia di incorrere in situazioni poco chiare”, afferma Van den Bergh. “La legge sul gioco d’azzardo ha dimostrato che la corruzione tramite reti è un rischio. Pertanto, penso che sia bene essere aperti riguardo al lobbying. Fare lobbying onestamente non è sporco, è un modo per portare temi importanti all’attenzione.”

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli