L’ex segretario di Stato per l’Asilo e la Migrazione Theo Francken (N-VA) ha intenzione di coprire nuovamente questo ruolo nel prossimo governo federale. Il De Morgen riporta le parole di Francken: “Dopo quello che è stato detto negli ultimi mesi, ho l’ambizione di riprendere il ministero per l’Asilo e la Migrazione”.

Il politico belga, finito già agli onori della cronaca per delle osservazioni considerate razziste e omofobe, aspira al posto lasciato vacante dopo la rimozione dell’attuale ministro Maggie De Block (Open Vld). Francken si dice motivato in questo proprio dall’atteggiamento di De Block, definendolo “al di sotto delle aspettative”. 

Chi non sembra d’accordo è Gèrard Deprez, vicepresidente di MR e parlamentare europeo. Deprez non vuole che Francken faccia parte del futuro governo.

La risposta di Francken non si è fatta attendere e con un Tweet ha risposto: “Per fortuna il MR è molto più di questo.”