Thierry Baudet, leader del populista Forum voor Democratie, non parteciperà al grande dibattito radiofonico per le elezioni locali programmato per questo venerdì, affermando di non voler discutere con il leader della D66 Alexander Pechtold.

Baudet è il secondo leader di partito a ritirarsi da un faccia a faccia in radio. In precedenza, Geert Wilders, leader del PVV, aveva dichiarato che avrebbe snobbato NOS.

Baudet e Pechtold si sono scontrati più volte e il leader del FvD ha accusato la sua controparte D66 di volerlo demonizzare. Il leader FvD ha anche sporto denuncia per diffamazione contro il ministro D66 Kajsa Ollongren.

Il PVV correrà per le elezioni del 21 marzo in circa 40 comuni mentre il Forum voor Democratie ha posizionato candidati solo ad Amsterdam.