ECSTASY Aumenta il consumo nei Paesi Bassi. E la media nazionale supera quella europea

Più di 250.000 olandesi hanno assunto ecstasy almeno una volta nella loro vita e 80.000 solo nell’ultimo mese. I dati, pubblicati il 17 Luglio scorso, dimostrano un trend in crescita dal 2009, quando era stata condotta l’ultima ricerca sull’uso di droghe nei Paesi Bassi.

Lo studio del Centraal Bureau voor de Statistiek (CBS) in collaborazione col Trimbos-Instituut di Utrecht, si basa su un campione di 600.000 persone di età compresa tra i 15 e i 65 anni e riporta una media nazionale di consumatori più elevata rispetto a quella europea: il 2,5% contro l’1,1% di altri paesi.

Nelle aree urbane la maggior incidenza del consumo e da parte di uomini piuttosto che di donne. Sembra poi esserci una correlazione tra la tendenza ad assumere ecstasy e il livello di scolarizzazione: il 4,5% di chi ha frequentato college o università conferma di averne fatto uso, mentre la percentuale scende all’1,1% tra i cosiddetti low-educated.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli