Secondo il report annuale dell’European Monitoring Center for Drugs and Drug Addiction (EMCDDA), i giovani olandesi in Olanda usano più droghe rispetto ai coetanei europei. Se consideriamo la fascia d’età compresa tra i 15 e i 34 anni, in riferimento al 2015, gli olandesi sono in cima alla lista.

Una percentuale pari al 6.6 del campione olandese per il gruppo d’età considerato utilizza abitualmente l’ecstasy. La media europea è pari all’1.8%. Secondo i ricercatori questa sostanza viene prevalentemente assunta nei club, specialmente di musica elettronica, ma la sua popolarità sta aumentando anche al di fuori di questi contesti e l’ecstasy viene sempre più consumata nei bar, alle feste ed anche a casa.

Aumenta la percentuale di consumatori in Europa: spesi 24 miliardi di euro all’anno così come quella delle morti. Nel 2015 sono stati più di 8mila i decessi per cause legate all’assunzione di sostanze stupefacenti, 6% in più rispetto al 2014.

Oltre ad illustrare i dati di ricerca, l’EMCDDA ha inoltre annunciato che negli ultimi anni sempre più droghe sintetiche stanno facendo la loro comparsa sul mercato illegale: l’anno scorso ben 66 nuove tipologie sono state smerciate.