Peter R. de Vries, il giornalista in fin di vita dopo l’attacco della scorsa settimana è morto oggi in ospedale. RTL Nieuws lo riporta sulla base di informazioni provenienti dalla sua famiglia. De Vries si è spento circondato dai suoi parenti. Aveva 64 anni.

“Peter ha combattuto fino alla fine, ma non è stato in grado di vincere la battaglia”, ha scritto il suo parente più prossimo in una dichiarazione. “Siamo immensamente orgogliosi di lui e allo stesso tempo inconsolabili”.

Il giornalista di cronaca nera è stato aggredito il 6 luglio intorno alle 19.30 in Lange Leidsedwarsstraat ad Amsterdam, investito da colpi alla testa. L’attentato è avvenuto non  lontano dallo studio del programma televisivo RTL Boulevard, dove era stato ospite quella sera in qualità di esperto.

Dopo l’attacco, due uomini sono stati arrestati sulla A4 vicino a Leidschendam: il 35enne polacco Kamil E. di Maurik e il 21enne Delano G. di Rotterdam