Secondo i dati dell’organizzazione per la sicurezza stradale VeiligheidNL riportati dal Telegraaf, Bici normali ed elettriche sono ugualmente pericolose, anche se le ultime più esposte al rischio di incidenti.

Per monitorare il rischio derivante dall’utilizzo delle e-bikes, VeiligheidNL, insieme al ministero dei trasporti, ha utilizzato i dati di incidenti ciclistici provenienti da pronto soccorso e ospedali. ”Questo è sorprendente”, ha detto il ricercatore Paul Schrepers al giornale. “Quattro anni fa abbiamo portato avanti la stessa ricerca concludendo che le bici elettriche fossero più pericolose di quelle normali. Pensavamo che la causa fosse il peso della bicicletta ma ora, grazie ai nuovi dati, si può capire che non è così”, ha detto al Telegraaf il ricercatore.

Le bici elettriche rischiano tuttora di essere più coinvolte in incidenti stradali ma ciò è dovuto all’età del ciclista e della distanza percorsa. Sono i ciclisti anziani quelli più in pericolo, a causa fatica che fanno nel salire e scendere dalla bici, soprattutto con le e-bikes.  “Devono essere progettate in modo che gli anziani riescano a toccare il terreno con i piedi, altrimenti il rischio di cadere è molto alto”, ha detto Schrepers.

Secondo i dati dell’ufficio nazionale di statistica CBS, il numero di ciclisti morti sulle strade olandesi ha sorpassato per la prima volta, l’anno scorso, quello dei morti a causa di incidenti stradali. Tra i ciclisti, due terzi dei morti sono over 65 e le bici elettriche sono coinvolte in incidenti 1 volta su 4.