NL

NL

Duindorp e Scheveningen mettono in piedi di nuovo falò. Ma il sindaco di Den Haag impone condizioni rigide

Sulle spiagge di Scheveningen e Duindorp si lavora da ieri sera ai tradizionali falò che tornano dopo che la “gara di falò”  tra i due quartieri  sono stati cancellati negli ultimi tre anni, inizialmente a causa delle celebrazioni del capodanno 2018-2019, finite molto male:  quell’anno, i falò a Scheveningen erano più alti del consentito, provocando una pioggia di scintille e incendi in tutta la zona, dice NOS.

Tetti, automobili e arredo urbano della zona hanno poi preso fuoco. La questione ha portato alle dimissioni della sindaca Krikke, prima cittadina dell’Aia nell’ottobre 2019.

Quest’anno, il sindaco Van Zanen ha nuovamente deciso di rilasciare un permesso per l’evento ma con “condizioni rigorose”: i pali non possono essere più alti o larghi di 10x10x10 metri per non mettere in pericolo l’incolumità dei presenti e dei residenti.

La cancellazione dei falò ha provocato disordini due anni fa e l’anno scorso vere e proprie rivolte per i divieti a causa della pandemia.

SHARE

Altri articoli