TERRORISM

TERRORISM

Due “returnees” olandesi estradati dalla Turchia, avrebbero combattuto nelle file dell’ISIS

Una donna di 33 anni originaria di Ede, e un uomo di 30 anni, di Amsterdam sono stati arrestati all’aeroporto di Schiphol di ritorno dalla Siria, dove sono sospettati di aver preso parte ad attività terroristica.

I due sono stati scortati dalla Turchia nei Paesi Bassi in forza di un mandato di cattura internazionale, ha spiegato la pubblica accusa e sono arrivati nel paese della Mezza luna in tempi diversi.

Secondo il rapporto, la donna si era recata per due volte, nel 2014 e nel 2015, nella regione fino a poco tempo fa controllata dall’ISIS.

L’uomo si dice che abbia lasciato i Paesi Bassi nel 2013. La donna rimarrà in custodia cautelare per due settimane su ordine dei giudici di Rotterdam. L’uomo comparirà in tribunale venerdì.

Secondo i servizi olandesei AIVD, sarebbero circa 280 i jihadisti olandesi partiti per Iraq e Siria e circa 50 sono tornati a casa.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli