The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Due opere giovanili di Van Gogh all’asta in Belgio

I due acquirenti anonimi sono entrambi belgi e si sono impegnati a mantenere i dipinti nel paese



Due delle prime opere del pittore olandese Vincent Van Gogh sono state messe all’asta nella città belga di Ghent domenica scorsa, a “prezzi d’occasione” a detta degli organizzatori.

La prima opera, un acquerello a tema floreale, è stata venduta per 220.000 euro, una cifra leggermente più alta di quanto preventivato, ha dichiarato Johan Kiggen, il banditore d’asta.

Il secondo pezzo, un disegno a carboncino di una caraffa, è stato battuto per 140.000 euro, appena sotto il prezzo stimato.

I due acquirenti, che hanno richiesto di mantenere l’anonimato, sono entrambi belgi e si sono impegnati a mantenere le opere nella paese, come da esplicita richiesta del venditore. Kiggen ha sottolineato che i compratori potevano rilanciare soltanto di persona.

Come riporta lo Standaard, il banditore ha ribadito che le opere sono state certificate come autentiche in diverse occasioni, e sono entrambe presenti nei cataloghi di Van Gogh.

Risalenti al 1883, le opere non assomigliano molto alle opere iconiche del pittore olandese. Sono state realizzate prima che il tormentato maestro si ispirasse agli impressionisti e ai post-impressionisti di Parigi.

Van Gogh è uno degli artisti più apprezzati, con 12 delle sue opere che hanno superato i 30 milioni di dollari all’asta. La sua produzione di circa 2.000 pezzi, di cui 900 dipinti, è conservata principalmente in collezioni museali: ciò significa che le opere del pittore olandese sono una rarità nel mercato privato dell’arte.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!