Al Koninklijke Schouwburg – Paradijs di Den Haag in scena per tre giorni lo spettacolo Woke di Apphia Campbell  e Meredith Yarbrough, una premiata performance teatrale che segue la lotta di due donne per i diritti civili. 

Accompagnate da una potente colonna sonora fatta di musiche originali, gospel tradizionali e blues cantati dal vivo, le due donne, entrambe incriminate per il proprio attivismo politico, sfidano il sistema giudiziario americano, trovandosi di fronte alla medesima scelta: rimanere, combattere o fuggire? 

Una delle due è la famosa Assata Shakur, membro delle Pantere Nere accusata erroneamente di omicidio alla fine degli anni settanta; l’altra è Ambrosia, una studentessa universitaria di oggi che vive l’inizio delle rivolte di Ferguson del 2014, quando il movimento Black Lives Matter è diventato celebre a livello nazionale in seguito alla morte del giovane Michael Brown a Ferguson. 

Woke ha vinto l’ambito Scotsman Fringe First Award ed è stato elogiato dai giudici dell’Amnesty Freedom of Expression Award nel 2017.

Apphia Campbell è la creatrice dello show di successo Black is the Colour of My Voice, registrando il tutto esaurito a Shanghai, New York, nel Regno Unito e al Fringe Festival di Edimburgo.