The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Due dipinti al Mauritshuis non sarebbero Rembrandt autentici

Le due opere, acquistate come autentiche alla fine dell'Ottocento, non sarebbero state dipinte dal maestro olandese



Di solito ai musei piace annunciare che un dipinto rinvenuto in un magazzino polveroso è in realtà un capolavoro dimenticato. 

Al Mauritshuis dell’Aia invece i ricercatori hanno esaminati due dipinti tradizionalmente attribuiti a Rembrandt e si sono chiesti se fossero effettivamente del pittore olandese. I quadri del XVII secolo, Study of an Old Man e ‘Tronie’ of an Old Man, sono stati acquistati come autentici nel 1891 e nel 1892.

Ma nel corso degli anni sono cresciuti i dubbi sull’attribuzione delle raffigurazioni che rappresentano personaggi o stati emotivi – “tronie” – piuttosto che individui specifici. Nella pittura barocca fiamminga per “tronie” s’intende un gruppo di tipi di opere comuni che mostra un’espressione facciale esagerata o un personaggio tipo in costume.

Dopo la chiusura della mostra al museo, Rembrandt e Mauritshuis, i due dipinti sono stati rimossi dalle pareti, esaminati e restaurati. Soltanto allora si deciderà se possano essere considerati autentici Rembrandt oppure attribuiti ad un altro artista.

Un portavoce del museo ha riferito che non considera affatto l’operazione un rischio o una potenziale perdita, piuttosto una preziosa opportunità di saperne di più, e forse di dimostrare che nessuno dei due dipinti è un vero Rembrandt.

Nella collezione del museo c’erano 18 dipinti comprati come Rembrandt, e soltanto 11 sono autentici“, ha detto a DutchNews. “Cinque non sono più attribuiti a Rembrandt, i dubbi riguardano questi ultimi due”.

L’indagine richiederà mesi e, anche se dovesse modificare l’attribuzione delle opere, rivelerà informazioni su come sono stati creati i dipinti del 1650 e del 1630 circa.

Un tempo si pensava che fossero ritratti del fratello o del padre di Rembrandt, ma ciò non è documentabile. Edwin Buijsen, responsabile delle collezioni al Mauritshuis ha dichiarato in un comunicato stampa: “Le tecniche disponibili per esaminare i dipinti migliorano di generazione in generazione. Stiamo cogliendo questa opportunità per sperare di rispondere alla domanda se questi sono Rembrandt, una ricerca eccitante che fornirà nuove informazioni qualunque sia l’esito”.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!