Le ferrovie olandesi spendono circa 10 milioni di euro l’anno per la rimozione dei graffiti sui treni. Il vandalismo sembra difficile da contrastare: negli ultimi anni è aumentato e l’anno scorso sono stati spruzzati 142.000 metri quadrati di treno, ovvero una ventina di campi da calcio. NS sta per schierare nuove risorse per contrastare il fnomno

“Ogni giorno, molti dei nostri treni sono coperti di graffiti”, afferma Frank Reitsma, direttore della sicurezza di NS. “Possono essere piccole creazioni, ma a volte vediamo anche treni completamente ricoperti di vernice”.

Secondo l’operatore ferroviario, anche i passeggeri sono interessati. I graffiti devono essere rimossi nell’orario per la pulizia, il che significa che ci sono meno posti per i passeggeri. Secondo Reitsma, far funzionare i treni con i graffiti per un periodo di tempo più lungo non è un’opzione: “Dà un’immagine sgradevole, una sensazione di insicurezza sociale”.

I graffiti vengono disegnati quando i treni sono parcheggiati di notte nei depositi e nei piazzali di smistamento. Una quarantina di questi si trovano nei Paesi Bassi e sebbene i treni siano dietro le recinzioni, i writers riescono spesso a entrare nel sito, ecco perché NS sta introducendo nuove misure. Recinzioni speciali, droni e sensori speciali.

Normalmente, il vettore ferroviario tiene la questione di basso profilo, dice NOS, ma questa volta è diverso. Secondo NS ci sarebbe, addirittura, un “pull factor”: un graffito richiama altri writers.

L’obiettivo principale delle nuove misure è impedire ai writers di raggiungere i treni in sosta:”Cominciamo con la recinzione intorno ai siti”, spiega il manager di NS Senol Demirel. “Ora li stiamo dotando di filo elettrico. Nel momento in cui i vandali toccano la recinzione, la sicurezza riceve un messaggio e possono avvicinarsi con un cane”.

Il team di sicurezza ha anche posizionato altri strumenti, incluso uno di ultima tecnologia che “annusa” la vernice e un database di “profilazione” dei writers.

Alcune persone vedono i graffiti come una forma d’arte, ma a NS non interessa: non è arte, sono vandali, taglia corto l’azienda.