NL

NL

Dordrecht, residenti contro fabbrica petrolchimica: inquina la nostra area

Author Photo: trein foto. Source: Flickr CC 2.0

3000 residenti di Dordrecht e dintorni hanno sporto denuncia  contro Chemours, un’azienda chimica, accusandola di aver immesso deliberatamente e illegalmente sostanze perfluoroalchiliche (pfoa e GenX) nell’ambiente circostante, mettendo a rischio la salute pubblica e persino la vita dei residenti, dice NOS.

La fabbrica di chimica di Dordrecht, già nota come DuPont, è stata accusata di questi sversamenti tossici. La fabbrica produce fluorpomeri utilizzati in una vasta gamma di prodotti, tra cui rivestimenti antiaderenti e materiali resistenti al calore. Nel 2012, Chemours ha sostituito il pfoa con il GenX, ma anche il GenX è stato classificato come una sostanza pericolosa per la salute.

La situazione è peggiorata dopo le rivelazioni di Zembla, un programma di inchieste giornalistiche, che ha rivelato che Chemours era a conoscenza dei rischi per la salute legati all’uso di sostanze perfluoroalchiliche da parte dei lavoratori e per l’ambiente.

L’azienda ha dichiarato di avere la responsabilità delle comunità locali ma molti residenti non condividono questa visione e sostengono che l’azienda abbia messo in pericolo la loro salute.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli