NL

NL

Dopo anni di discussione, Amsterdam avrà nuovi bagni pubblici

Il comune di Amsterdam investirà 4 milioni di euro in nuovi bagni pubblici: la decisione segue una lunga discussione sulle strutture igieniche soprattutto per le donne. La scintilla è stata una sentenza in un caso contro Geerte Piening, studentessa di Amsterdam, multata nel 2015 per aver urinato in pubblico.

Piening contestò la multa, sostenendo di non avere altra scelta a causa della mancanza di bagni pubblici per le donne nel centro di Amsterdam. Tuttavia, il tribunale ritenne la multa legittima, sottolineando la disponibilità di bagni per uomini.

La decisione suscitò indignazione e proteste, con le donne che protestavano contro il sessismo degli urinatoi solo per uomini: nel 2018, il partito D66 presentò una mozione al consiglio comunale per più bagni pubblici accessibili a tutti, approvata con il nome “Baas in Eigen Blaas”. La quantità di nuovi bagni non è stata ancora comunicata, ma si prevede che i primi saranno installati entro quest’anno, secondo la rete televisiva NH.

Per Piening, il primo nuovo bagno pubblico rappresenta una vittoria dopo sette anni dalla causa. “È stato lungo, ma è positivo che sia arrivato”, ha dichiarato a AT5.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli