The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

TERRORISM

Donne e bambini dell’ISIS una minaccia, dice rapporto dell’intelligence olandese

Le donne e i bambini olandesi che hanno trascorso del tempo nel territorio controllato dall’ISIS una “vera minaccia” per i Paesi Bassi, secondo l’ultimo rapporto dell’intelligence olandese NCTV.

Attualmente 10 donne e 25 bambini sono detenuti nei campi profughi in Siria e il governo ha detto che i bambini possono tornare. “Queste donne jihadiste rappresentano una minaccia reale perché sono state nella zona di combattimento per diversi anni e hanno ricoperto ruoli di facilitazione”, dice il rapporto.

“Alcuni bambini di nove anni sono una minaccia, specialmente se sono stati addestrati o hanno già esperienza di combattimento”, afferma il rapporto.

NCTV ha anche detto che il livello di minaccia nei Paesi Bassi rimane a quattro. “Ci sono ancora sostenitori o movimenti jihadisti nei Paesi Bassi che stanno pianificando attacchi”, afferma il rapporto.

Degli jihadisti partiti per la Siria, circa 55 sono tornati a casa e 85 sono stati uccisi, dice il servizio di sicurezza AIVD. 135 persone rimangono nella regione e 10 uomini e donne sono nei campi curdi, ha detto l’Aivd.

Inoltre, ci sono 170 bambini in Siria e in Iraq che sono di nazionalità olandese. “Lo sviluppo psichico di questi bambini è stato seriamente minacciato dalle scelte dei loro genitori”, ha affermato l’ombudsman. “Se i genitori non possono proteggere i loro figli, il governo dovrebbe intervenire.”