The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Donna turco-olandese trattenuta ad Istanbul: denunciata per “gulenismo”. Sospetta ritorsione dell’ex

Originaria di Arnhem è bloccata da mesi, insieme ad altri connazionali con passaporto olandese



Una donna turco-olandese e suo figlio non posso ritornare in Olanda dopo essersi recati in Turchia per un funerale. Non è permesso loro lasciare la Turchia e attualmente si trovano con la famiglia a Istanbul, ha riferito domenica la donna, originaria di Arnhem, al giornale AD.

“Una settimana e mezza fa volevamo tornare in Olanda, ma siamo stati fermati“, ha comunicato telefonicamente al giornale. “C’è un’indagine aperta contro di me, ma non ho commesso reati. Mio figlio deve tornare a scuola lunedì in Olanda.”

I due si sono recati in Turchia a giugno per un lutto ma all’arrivo la brutta sorpresa: la sua carta d’identità turca è stata confiscata e le è stato impedito di lasciare il paese. “Ho provato  a chiedere aiuto al consolato olandese a Istanbul, ma non hanno potuto far molto. Perciò mi sono rivolta ad un avvocato, cosa non facile nel mese di agosto.”

Il Ministro degli Affari Esteri è al corrente di 10 casi in cui turco-olandesi non sono stati autorizzati a lasciare la Turchia, secondo quanto ha riferito al giornale l’Ufficio Stampa. Questi divieti hanno spesso a che fare con sospetti relativi all’affiliazione al movimento del religioso Gulen Movement, che in Turchia è considerata un’organizzazione terroristica.

La donna di Arnhem ha riferito al giornale AD di non avere nessun legame con Gulen“Non ho nulla a che fare con la politica in generale,  non so nulla di tutto questo”, ha detto. “Sospetto che il mio ex in Turchia mi abbia denunciato per vendetta”






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!