Pic source: Pixabay

Il senato olandese inizierà oggi la discussione di una riforma per istituire anche nell’ordinamento olandese il silenzio-assenso per la donazione di organi nei Paesi Bassi, 18 mesi dopo che la legislazione è stata approvata dalla camera bassa.

Se il progetto di legge diventasse legge, tutti in Olanda saranno considerati donatori a meno che non chiedano espressamente di essere esclusi dalla lista.

La votazione sul progetto di legge si svolgerà la prossima settimana e l’esito è attualmente appeso ad un filo. Il progetto di legge, stilato dalla parlamentare D66 Pia Dijkstra, punta cosi ad incrementare la volontà di donare organi.

“Ogni anno muoiono 150 persone che avrebbero potuto essere in vita grazie ad un donatore”, ha detto al parlamentare liberale.

Ma gli olandesi non sono particolarmente favorevoli: secondo un’indagine recente 7 olandesi su 10 sono contrari alla donazione di organi.