NL

NL

Divieto di burqa, il governo boccia compromesso della polizia: “è contro la legge”

Il divieto di indossare burqa e niqab entrerà in vigore giovedì 1 agosto. A partire da quel giorno sarà illegale usare i trasporti pubblici ed entrare negli edifici del Governo con il volto parzialmente coperto. Allo stesso modo, chi indosserà il burqa in una stazione di polizia dovrà toglierselo e lasciare l’edificio. Coloro che violeranno la legge, inoltre, dovranno pagare una multa di 150 euro.

Nel frattempo, però, la polizia vuole offrire un’alternativa a tutti coloro che indossano il burqa e vogliono presentarsi in centrale a sporgere denuncia. La loro proposta è che, chiunque non voglia scoprirsi il volto “per motivi religiosi”, possa recarsi a deporre in un’area a parte. A questo proposito, però, il Ministro degli Interni dichiara a NRC che si tratta di un’alternativa contraria alla legge.

La polizia, infatti, dovrebbe fare il possibile per soddisfare le esigenze di chi si copre il volto per motivi religiosi. Tutto, però,“nei limiti della legge”. Secondo il Ministro, quindi, la proposta della polizia non è a norma visto che “la legge riguarda tutti gli edifici, inclusa la stazione di polizia.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli