Source pic: screenshot Twitter

In diverse città del paese ieri sera c’era di nuovo l’irrequietezza per le strade. A Enschede e Groningen sono state infrante vetrine ed è stato dato fuoco a biciclette e cassonetti. E’ avvenuto, inoltre, un fitto lancio di petardi. In quelle città era in vigore fino a questa mattina un’ordinanza di emergenza, che dava alla polizia più spazio per agire e imporre restrizioni, dice NOS.

Tensioni anche a Roosendaal dove è stato appiccato il fuoco in una scuola elementare. Quindici persone sono state arrestate per disturbo dell’ordine pubblico, ha detto la polizia, e il distretto di Langdonk è stato chiuso.

Ad Enschede sono stati effettuati cinque arresti mentre a Groningen è stata infranta una vetrina e sono stati appiccati fuochi.

Disordini anche a Rotterdam, all’inizio della giornata: 24 arresti allo stadio De Kuip perché sono stati lanciati fuochi d’artificio contro la polizia antisommossa.