Nei comuni di Amersfoort e Utrecht sono stati adottati decreti di emergenza a causa dei disordini durante la notte. I provvedimenti conferiscono più poteri agli agenti di polizia.

I post sui social media hanno allertato gli agenti sulla  possibilità di disordini a Utrecht, ha dichiarato un portavoce della polizia a RTL. Quando alcuni giovani si sono riuniti nei quartieri di Zuilen, Hoograven e Ondiep sono state dispiegate le forze di antisommossa.

Il comune di Utrecht  ha twittato; “gli agenti sono stati colpiti da fuochi d’artificio e pietre. Decreti urgenti sono stati emanati a causa di questi gravi disordini.”

Da diversi giorni la situazione è irrequieta a Utrecht. Infatti venerdì sera, 18 persone sono state arrestate nel distretto di Kanaleneiland, spingendo il sindaco Peter den Oudsten a interrompere le vacanze e tornare in città. Sabato notte, alcuni giovani hanno lanciato fuochi d’artificio e pietre contro le forze di polizia nel distretto di Overvecht, ferendo un agente. 25 persone sono state arrestate.

Ad Amersfoort, il sindaco ha emesso un decreto di emergenza dopo che i giovani hanno iniziato a radunarsi vicino alla statua De Stier in città. “Se vivete in zona, siete pregati di rimani in casa, se non non sei un residente, ti chiediamo di andartene”, ha detto il comune di Amersfoort.

Un portavoce del comune ha dichiarato a RTL che la polizia aveva abbastanza personale sul posto per sgomberare l’area. Una persona è stata arrestata riferisce RTL Nieuws.