NL

NL

Discriminazione al comune di Amsterdam: secondo i dipendenti colpirebbe il 14% dello staff

Il Verwey-Jonker Instituut ha condotto un’indagine su discriminazione e comportamenti indesiderati all’interno del Comune di Amsterdam, su richiesta dell’amministrazione comunale a seguito di segnalazioni precedenti. Secondo l’indagine, condotta tramite un questionario inviato a oltre 22.000 dipendenti comunali e compilato da 6900 persone, il 14% dei dipendenti ha riportato esperienze di discriminazione nell’ultimo anno. Questo numero sale al 25% tra coloro con origini non europee, disabilità o malattie croniche.

Le forme principali di discriminazione riguardano soprattutto il razzismo, ma anche l’età, il genere e l’orientamento sessuale. I responsabili di questi comportamenti sarebbero per il 60% i dirigenti di team e per il 40% i colleghi.

Inoltre, il 55% dei partecipanti ha dichiarato di aver subito comportamenti indesiderati come bullismo, esclusione o violenza, mentre il 6% ha riferito di essere stato vittima di molestie sessuali.

La wethouder (assessora) Hester van Buren ha dichiarato che i risultati dell’indagine non sono una sorpresa, dato che problemi simili erano emersi in indagini precedenti e ha sottolineato l’impegno del Comune nel contrastare ogni forma di discriminazione, annunciando che i risultati dell’indagine saranno discussi durante un’importante riunione dei dipendenti la settimana prossima.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli