Sono circa 200 i Comuni e le organizzazioni che hanno aderito alla campagna sui resi di lattine e bottiglie di plastica.

La Statiegeldalliantie (Allenza Depositi) è stata lanciata in Novembre con la collaborazione di 21 organizzazioni tra cui North Sea Foundation e il comune di Weer (Limburg). Come riporta lunedì il Trouw, l’intento è quello di convincere il governo Olandese e Belga ad ampliare l’uso dei depositi: si ridurrebbero i costi di raccolta dei rifiuti e i danni agli animali.

Tra i nuovi firmatari c’è la lobby agricola LTO Olanda, il gruppo di copertura per l’industri ittica VisNed e i Comuni in rappresentanza di 10 milioni di abitanti su 17 milioni di olandesi.

Nel 2015 il governo olandese strinse un accordo con l’industria del packaging per porre fine all’attuale sistema di depositi per le bottiglie di plastica. L’industria sosteneva che ci sarebbero stati grandi vantaggi in termini di costi se il sistema dei depositi fosse stato demolito, ma la riduzione dei costi, da un report dell’industria, si è rivelata essere eccessiva.

Il parlamento discuterà l’ampliamento dell’attuale sistema di deposito a marzo.