I designer olandesi Erwin Zwiers e Margje Teeuwen accusano IKEA di aver copiato il loro design per un lampadario che assomiglia a un mucchietto di carta. Il duo ha denunciato la compagnia Svedese, accusando la catena di negozi di mobili di plagio. Secondo il Volkskrant, la corte di Amsterdam discuterà questo caso a marzo.

Zwiers ha iniziato a lavorare alla lampada di carta nel 2013 e ha scoperto che Teeuwen aveva ideato una lampada simile e che la vendeva dal 2010. I due hanno fatto squadra e hanno sviluppato una versione migliorata. Questa nuova e più avanzata lampada non era fatta di carta, ma di un tipo di plastica riciclabile e facilmente malleabile che assomiglia a carta irrigidita. Hanno lanciato ufficialmente la “Prop lamp” alla fiera del Design District di Zaandam a Maggio del 2014, ottenendo un buon successo.

A novembre del 2014 un fanatico del design, ha attirato l’attenzione di Teeuwen su un annuncio di Facebook a proposito di una lampada del designer islandese Siga Heimis che IKEA avrebbe venduto a partire da Febbraio 2015. I design sembrano effettivamente identici. Teeuwen ha immediatamente contattato IKEA, ma il solo effetto è stato che la catena ha iniziato a vendere la lampada “Krusning” nel dicembre del 2014, invece che a Febbraio del 2015.

Secondo i due designer olandesi, la lampada IKEA non è passata inosservata quando hanno lanciato la nuova variante della loro lampada – una versione da muro e da pavimento – alla settimana del Dutch Design del 2015. “Per dieci giorni abbiamo sentito molte volte al giorno: hey, io ho visto quella lampada da IKEA. Ci siamo rimasti male, specialmente perchè IKEA non ha intenzione di cambiare idea”, ha detto al giornale.

La prima udienza del processo è stata venerdì. IKEA insiste che la Krusning sia un design originale, e che non sia stata copiata dai designer olandesi.