La donna di 47 anni che stamattina ne ha preso in ostaggio al porto di Den Helder una di 33 anni, lavora come l’altra per una grande impresa di pulizie. Entrambe erano dirette a Texel.

I due non lavorano in squadra, secondo un portavoce della compagnia di pulizie Asito al portale RTL.

Un passante, testimone oculare, ha raccontato di aver visto la sequestratrice sorridere mentre erano in fila per salire sul ferry e poi, all’improvviso, di averla vista tirare fuori un coltello e avvicinarlo alla gola dell’altra donna.

Stando alla ricostruzione dei media olandesi, la donna con il coltello avrebbe urlato frasi incomprensibili in inglese chiedendo di poter parlare con rappresentanti del governo brasiliano.

Dopo due ore la polizia ha messo fine al sequestro. Gli inquirenti, in un comunicato, sostengono che la vittima è stata presumibilmente scelta per caso. Non ci sarebbe stata nessuna lite tra i due. Qual è il motivo della donna con il coltello non è ancora noto.