NL

NL

Den Haag, Zwarte Pieten o no all’arrivo di Sinterklaas? Il comune non può dare garanzie “sul colore”

Il comune de l’Aia non può obbligare gli organizzatori dell’arrivo di Sinterklaas a scegliere Pieten colorati; se volessero optare per il classico Zwarte, la municipalità non potrebbe farci nulla.

Il consigliere comunale Bert van Alphen (GroenLinks) lo ha reso noto giovedì in un breve dibattito in seno al consiglio comunale dell’Aia.
Era la seconda volta in breve tempo che la politica locale parlava dell’intocht. Due settimane fa è diventato chiaro che l’intenzione è che Zwarte Piet diventi Roetveeg Piet. L’Aia opta, insomma, per adeguarsi ai cambiamenti.

La scorsa settimana è stato annunciato che l’emittente NTR e il comune di Apeldoorn – dove Sint arriva quest’anno in treno – hanno scelto che quest’anno nessun Piet sarà completamente nero. Vengono utilizzati solo Roetveeg Pieten. Anche nel Sinterklaasjournaal, nella settimana precedente l’intocht, sarà possibile vedere solo Roetveeg Pieten.

Il partito multietnico Nida di Den Haag ha chiesto alla giunta comunale garanzie sul “colore dei Pieten”, sul fatto -insomma- che non ci saranno Zwarte Pieten.

Van Alphen ha chiarito che il sindaco e gli assessori ritengono che la linea nazionale dovrebbe essere seguita a L’Aia. “Ma non possiamo dare garanzie”, ha aggiunto immediatamente. Le norme del comune in materia di concessione di sovvenzioni stabiliscono che all’Aia non è consentito presentare richieste in questo senso. E anche il Consiglio di Stato ha posto dei limiti al riguardo.

Quindi, secondo Van Alphen, non resta molto altro che “parlare e convincere l’organizzazione”. E dopo il dibattito di due settimane fa, in cui le differenze nella coalizione erano chiaramente esposte, nessuno aveva bisogno di discuterne ulteriormente.

SHARE

Altri articoli