Una “pulizia rigorosa delle strade e una rigorosa applicazione” dovrebbero garantire che la quantità di spazzatura nelle strade dell’Aia venga ridotta nei prossimi anni, scrive Omroepwest. Den Haag ha un serio problema con l’immondizia e il comune si starebbe impegnando a ripulire aree note per l’eccesso di spazzatura in strada.

Il comune ha deciso di mandare in giro anche ispettori in borghese che possano accertare, in diretta, le violazioni e sanzionare chi butta l’immondizia dove non dovrebbe. Inoltre, ci sarà un’app che renderà più facile per i residenti della città segnalare la spazzatura in eccesso e i canali verranno ripuliti dalla plastica in un modo nuovo.

Il piano d’azione contro l’immondizia è stato presentato dall’assessore Hilbert Bredemeijer. A causa della crescita del numero di residenti e dei turisti, dell’estensione degli orari di chiusura dei negozi e dell’aumento dei locali dell’horeca, viene prodotta più spazzatura. “Mantenere pulita la città è un compito sempre più importante”, ha detto l’assessore. Una città pulita, sostiene, è “quasi un’utopia” ma il comune intende provarci e sperare di raggiungere un voto di “8” .

L’Aia ha circa 7.500 contenitori per rifiuti, 6.700 contenitori interrati per rifiuti, mille per vetro, carta, plastica e tessuto, un centinaio di contenitori sotterranei per rifiuti organici e dozzine per il pane. Ogni anno, quasi 1,5 milioni di chili di foglie vengono eliminati e compostati, dice il portale locale.

Ma la gestione dei rifiuti, nonostante i numeri, non è buona: soprattutto intorno ai contenitori interrati,  spesso è un disastro, con spazzatura ovunque e quantità di sacchi e di oggetti abbandonati. Il comune ha rimosso 835.000 chili di sacchi e scatole scaricati illegalmente da tali contenitori, dice Omroepwest, e il comune garantisce che i contenitori e i bidoni funzionino correttamente e siano puliti e che i rifiuti vengano raccolti in tempo.

Il comune garantisce un impegno diverso e pulizia ulteriore anche dell’acqua dei canali, dove spesso vengono abbandonati rifiuti e plastica.