Un gruppo di 100-150 giovani di Den Haag ha tenuto occupata tutta la notte, polizia e servizi di emergenza, incendiando auto e tirando petardi ed oggetti nel quartiere multietnico di Schilderswijk. La polizia antisommossa è intervenuta con cariche e idranti. Quattro giovani sono stati arrestati.

I disordini sarebbero iniziati intorno alle 20 e sono proseguiti fino alle prime ore dell’alba.  Diverse auto sono state danneggiate, compresi  tre mezzi della polizia.

Gli scontri sono stati, probabilmente, organizzati sui social -soprattutto su Snapchat- e quando la polizia è intervenuta l’assembramento di 100-150 persone ha solo disperso i giovani che sono fuggiti lungo le vie laterali. Oltre agli incendi, ci sarebbe stata un fitta sassaiola contro i poliziotti.