I prezzi degli alloggi nell’area metropolitana di Den Haag sono esplosi in un anno. Nei comuni di Westland, Rijswijk e Leidschendam-Voorburg, il prezzo medio di un alloggio è aumentato del dieci percento in più nell’ultimo trimestre del 2019 rispetto a un anno prima. Anche i prezzi delle case sono aumentati considerevolmente negli altri comuni della provincia.

Lo riferisce l’Associazione olandese degli agenti immobiliari (NVM) che parla di carenza di alloggi perché ci sarebbero meno case in vendita. “A causa dell’offerta limitata, i prezzi sono aumentati, così che sempre più persone faranno offerte superiori al prezzo richiesto per le case disponibili”, afferma Onno Hoes, presidente della NVM. “Il prezzo richiesto di una casa media in vendita nei Paesi Bassi è ora di 454.000 euro, con un aumento di quasi il nove percento”.

Il comune di Leidschendam-Voorburg si distingue nella regione delle Haaglanden: lì, un potenziale acquirente ha dovuto pagare il 13,4 per cento in più tra ottobre e dicembre 2019 rispetto a un anno prima. In media, una casa costa 393.400 euro. Anche a Rijswijk (aumento dell’11 percento, in media 298.700 euro per una casa) e a Westland (aumento del 10,1 percento, in media 342.700 euro per una casa), i prezzi delle case sono aumentati di oltre il dieci percento.

‘Questo circolo vizioso renderà il mercato immobiliare occupato dai proprietari accessibile a sempre meno persone nel prossimo anno’, dice l’associazione degli agenti immobiliari

Guardando la regione delle Haaglanden, una casa a Wassenaar -una delle aree più care del paese- costa di più in media, cioè 696.300 euro. Seguono i comuni di Pijnacker-Nootdorp (402.400 euro) e Lansingerland (398.700 euro). In Zoetermeer, una casa è in media più economica: 291.000 euro.