NL

NL

Den Haag, la formazione Pegida minaccia di bruciare il Corano in piazza. Proteste dal mondo musulmano

DENK, partito multietnico rappresentato in consiglio a l’Aia insieme a quattro organizzazioni di musulmani e cittadini olandesi di origine turca, desidera che il sindaco Jan van Zanen di L’Aia proibisca una “minacciosa azione di odio” che il movimento anti-islamico Pegida ha intenzione di tenere in città venerdì.

DENK e le organizzazioni sociali temono che durante l’azione possa essere bruciato o strappato un Corano. Tuttavia, ha già risposto il sindaco, il divieto non è legalmente possibile, ha risposto Van Zanen.

Pegida mostra un video in cui viene bruciato un Corano nell’annuncio della manifestazione. Alle 19:00 l’azione dovrebbe svolgersi davanti all’ambasciata turca. “Questa non è libertà di espressione, ma incitamento all’odio aperto”, afferma un portavoce di DENK. Secondo lui, Pegida cerca di offendere i musulmani e seminare divisioni nella società.

DENK afferma di aver inviato diverse lettere a Van Zanen insieme ad altre organizzazioni nella settimana scorsa, esprimendo le loro preoccupazioni. Parlano di una “azione di odio e provocazione inaccettabile” e hanno “gravi preoccupazioni” per l'”ordine pubblico e la sicurezza”.

Van Zanen ha dichiarato di prendere le distanze da comportamenti che non contribuiscono a “una città rispettosa e inclusiva”, come “provocazioni inutili e il ferire deliberato delle persone”.

“Tuttavia, in quanto sindaco, ho il compito legale di facilitare il diritto costituzionalmente garantito alla libertà di espressione e di manifestazione per quanto possibile. Attualmente la legislazione olandese non mi offre spazio per vietare ciò.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli