I falò sulle spiagge di Scheveningen e Duindorp erano molto più alti di quanto permesso. A scriverlo è il portale NOS. Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, che indagano sugli incendi occorsi la scorsa notte, durante la “gara di falò” tra le due località costiere, la colonna di pallet sarebbe stata di 48 metri, 13 metri in più di quanto concordato con i tecnici del comune di Den Haag.

L’incendio ha provocato disagi la scorsa notte e il forte vento ha causato una “pioggia di fuoco” che ha danneggiato auto ed edifici, mettendo a rischio l’incolumità delle migliaia di persone accorse per assistere ai fuochi.

La questione dell’altezza delle colonne di pallet non è nuova: da anni, la competizione tra Scheveningen e Duindorp per il falò più alto è stata giocata mettendo a rischio la sicurezza.

“Entrambe le organizzazioni hanno violato l’accordo, in base al quale, una colonna può contenere fino a 25.000 pallet. Le pile contenevano, in realtà, un numero ben superiore di tavole di legno”, dice il comune di Den Haag.

Nella valutazione dei rischi, la questione climatica era stata già considerata: il vento e le condizioni avverse, si legge, possono portare a conseguenze impreviste, come di fatto è accaduto la scorsa notte.